Verso il voto!

Carissimi amici! Come sapete si va verso il voto amministrativo e sono candidato al Consiglio Comunale di Collesalvetti per Forza Italia. Voglio ancora una volta ringraziare questo partito per l’opportunità che mi è stata data e dato che sono una persona da sempre pratica e concreta, ho deciso, per ricambiare, di produrre anche il materiale elettorale che vedrete nel nostro comune!
Si tratta di un piccolo hobby, la grafica pubblicitaria, con cui mi diletto di tanto in tanto e che ho messo a disposizione di questo partito con molto piacere.

Questo mi ha anche permesso di evidenziare la qualità che in questa occasione stiamo mettendo al servizio del futuro buon governo di Collesalvetti. Si tratta di un lavoro, un programma, che ho steso in prima persona e in cui ho fatto sintesi di tutti i preziosi contributi che sono arrivati dai 3 partiti della Coalizione. È un lavoro in cui credo molto. Un lavoro in cui ho messo tempo, anima e molte energie. Un lavoro che ci permetterà, una volta vinte le elezioni, di governare efficacemente questo comune per i prossimi 5 anni.

Contenuti

Sono infatti i contenuti che fanno la differenza. Il Centrodestra viene spesso accusato dagli avversari di non averne, quando invece chi dovrebbe esserne “pieno” si dimostra inconcludente e inadempiente alla parola data. Questo deve finire. Serve un amministrazione che dimostri almeno di impegnarsi nella realizzazione di un programma di governo, anche non tutto si riesce a realizzare e anche se tutte le ciambelle non vengono con il buco. Ed è con questa intenzione che noi del Centrodestra ci avviamo verso il voto del 26 maggio.

Dunque adesso vi chiedo di sostenermi attraverso la preferenza che potrete esprimere sulla scheda. Un voto in più a Forza Italia e al sottoscritto, sarà un voto in più per sostenere l’idea che abbiamo di Collesalvetti e puntare alla realizzazione del nostro programma!

Più preferenze riceverà il sottoscritto, maggiore sarà la mia determinazione per portare avanti la buona amministrazione del nostro territorio. Un amministrazione che avrà come punti fermi la Libertà, il Merito, la Partecipazione e l’Ambiente, il vero patrimonio di Collesalvetti!

#VotaDiego #SvoltaVera2019 #BerrettaSindaco

Centrodestra unito a Collesalvetti!

Cari amici, come sapete sono ormai 2 anni e mezzo che faccio politica. Direzione Italia è stata la mia prima, vera, intensa ed emozionante esperienza e vi sono rimasto finché ha avuto senso parteciparvi. Sapete ormai bene come è andata a finire e quindi non vi tedierò oltre che con questa storia. Ciò che mi è sempre importato, fin da quando ho iniziato, era che i vari pezzi della coalizione non si disperdessero e combattessero uniti dalla stessa parte. Il Centrodestra deve essere unito, perché i motivi per stare insieme sono sempre più di quelli per andare divisi.

Ma parlando proprio di storia, si va avanti. Ho scelto da tempo di non avere una “casacca” da mettermi addosso e per questo non ho più avuto un partito di riferimento da allora. Ma come ho scritto più volte qui sui social e detto nelle interviste che ho rilasciato, fra esattamente un mese, il 26 di Maggio, il Centrodestra unito correrà per vincere le elezioni amministrative e sono molto contento di essere parte della squadra!

Finalmente ci siamo!

Come alcuni di voi già sanno, non è stato semplice arrivare uniti a questo appuntamento, vuoi per le normali dinamiche di coalizione, vuoi per alcuni incidenti di percorso, vuoi per la necessità di costruire quasi da 0 gruppi di lavoro e organizzazione. Ma nelle ultime settimane, superate finalmente le difficoltà del caso, siamo stati capaci, tutti insieme, di riunirci e ingranare la marcia e, finalmente, siamo pronti! La coalizione di Centrodestra è finalmente unita e al completo!

In queste ore i rappresentati di lista dei 3 partiti stanno consegnando la documentazione necessaria per tutte le candidature. Avremo un bel tridente, la cui punta di diamante sarà la nostra candidata a Sindaco, Ornella Berretta, la quale da subito mi era sembrata la persona più adatta per guidare quest’avventura! Molte saranno anche le facce nuove che porteremo in Comune e più importante ancora, nuovo sarà l’approccio che utilizzeremo per il governo del nostro territorio. Mi sono assunto infatti l’onere e l’onore di scrivere il Programma di Coalizione che in queste ore viene depositato insieme al resto della documentazione. E’ stato un tour de force molto impegnativo, perché le idee sono state tante, così come i contributi di tutti gli amici dei 3 partiti e naturalmente di Ornella. Ma abbiamo prodotto un risultato di cui vado fiero! Il risultato appunto, di un Centrodestra unito!

Un ringraziamento speciale

E non posso non dire, di essere lusingato e soprattutto molto grato della disponibilità e del sostegno che ho ricevuto da Forza Italia, partito che ha più che gentilmente deciso di ospitarmi nelle proprie liste per il Consiglio Comunale, addirittura in seconda posizione! Non è affatto cosa da poco, specie considerando che non sono tesserato e che non era un atto ne scontato ne dovuto.
E devo ringraziare in primis 2 persone: Serafino De Luca, coordinatore Comunale e ovviamente capolista e Maristella Bottino Mirenda, coordinatore Provinciale! E insieme a loro tutti gli amici e iscritti di FI conosciuti in questi ultimi 2 mesi, tra i quali Domenico Scrugli Briga e Paolo Barabino!

Domani, alle ore 15:00, presso la Sala Colonne di Vicarello, via Marconi 28, presenteremo la Coalizione unita di Centrodestra e ovviamente ci sarà anche il sottoscritto!

Spero di vedervi tutti li!

P.S.
E naturalmente, votatemi! 😁

Intelligence

Assange, Manning e Snowden hanno provocato seri danni ai sistemi di intelligence Occidentali. Il primo è stato arrestato, il secondo graziato (pensate un po’) da Obama, il terzo, per ora, manca ancora all’appello. Ma oggi almeno il fondatore di Wikileaks è stato preso e questa è senz’altro un ottima notizia.

Cercare la verità è giusto. Sacrosanto direi. Ma questa non deve mai essere la scusa per fare danni al proprio paese, o per rubare e divulgare informazioni che sono segrete per un motivo. E probabilmente perché in molti casi, si metterebbe a rischio la vita di molte persone.

Talvolta i governi fanno cose poco chiare perché c’è bisogno di farle e non se ne può fare a meno. E questo perché il mondo vero è fatto di nazioni e interessi in concorrenza tra loro. A volte legittimi, altre volte no. A volte le nazioni sono mosse da leader dispotici, esaltati, non eletti che non fanno gli interessi del loro popolo e cercano altro potere, egemonia nei confronti di altri popoli e nazioni vicine. E non si fanno scrupoli nel perseguire questo obbiettivo. A volte sono solo contenti di stare nel loro orticello, ma magari si fanno corrompere da altri che seguono interessi diversi. E ci sono tante altre casistiche possibili.
Poi c’è il terrorismo, la criminalità internazionale, gli estremisti religiosi e via dicendo.

Come si fa a proteggersi da tutto questo? Il mondo è difficile, questo è sicuro. Dunque bisogna gestire situazioni fuori dal normale, situazioni in cui non si può giocare secondo le regole che si vorrebbero.
Per questo esistono i servizi segreti. E devono rimanere tali!

W l’Intelligence!

5 stelle cinesi

Dopo queste ultime giornate all’insegna del benvenuto a XiJinping abbiamo capito che se da una parte abbiamo il PD, prono e servile agli interessi di Francia e Germania, dall’altra abbiamo un M5S (5 stelle cinesi direi) che tranquillamente guarda alla Cina come modello di riferimento per il capitalismo di stato.
Il primo passo di uno spostamento geopolitico più che rilevante, proprio nel momento in cui Trump cerca in tutti i modi di fermare o almeno stemperare le prepotenze mercantiliste del dragone asiatico.

In poche parole abbiamo:
1) aperto le porte ad una potenza straniera, con mire egemoniche, che non ha alcun rispetto vero nei confronti di libertà politiche e civili.
2) indispettito e offeso un alleato storico, gli USA, che per 70 anni ci ha permesso di risparmiare decine e decine di miliardi di costi per la difesa tramite la NATO.
3) fatto il primo passo per permettere ai cinesi di inondare ancor più facilmente e aggressivamente il nostro mercato interno da prodotti di aziende sussidiate e di stato che non hanno alcun rispetto per la forza lavoro. In una parola sola: dumping.

Devastante. In prospettiva potenzialmente letale. Su questo, più che sulla TAV, spero che Salvini si renda conto, se mai ne avesse bisogno, che governare 5 anni con questi qua sarebbe la fine.
Al paese serve un Centrodestra Liberale, Conservatore, Federalista e quindi Atlantico in politica estera. Liberista in economia, Europeista nel senso occidentale del termine.

Ma la vera questione è che il lavoro preparatorio per questo sciagurato accordo con i cinesi viene da lontano. Leggere questo articolo di Federico Punzi su Atlantico Quotidiano per rendersene conto e di nuovo. Grazie PD. Grazie 5 stelle cinesi.
http://www.atlanticoquotidiano.it/…/litalia-rischia-di-pag…/

Tg2 Post sbornia?

Stasera a “Tg2 Post” (o dovremmo dire “Tg2 post sbornia” stasera) ho sentito tante ma tante cazzate:

  1. Reddito Di Cittadinanza è di destra. Lo voleva Milton Friedman.
  2. Le nuove vie della seta sono una manna.
  3. L’economia della finanza è totalmente distruttiva.

Freccero… Sbaglia anche la lettura su Trump… Porterò presto il CV a viale Mazzini se questo è il livello del direttore di RaiDue… Detto questo, smontiamo velocemente le falsità sentite stasera.

L’Imposta Negativa sul Reddito di Milton Friedman

Quando Friedman propose l’Imposta Negativa sul Reddito (abbrevierò in INR) non intendeva assolutamente nulla di paragonabile al RdC grillino. L’INR è uno strumento che cercava di aiutare il contribuente a raggiungere un reddito minimo, non finanziando tutto il necessario per raggiungere quella soglia ma dando un aiuto proporzionale alla differenza tra il guadagnato e la soglia minima di reddito stabilita. E cosa più importante, SOSTITUISCE tutte le altre forme di welfare esistenti, NON si affianca ad esse. In più sarebbe universale, varrebbe anche per P. IVA e liberi professionisti. Vedere questo video della Fondazione Luigi Einaudi Onlus per capire: https://www.youtube.com/watch?v=FItJ-QRJB-8

Continua a leggere